LE SFIDE DELLA INDUSTRIALIZZAZIONE NELLA COSTRUZIONE E MANUTENZIONE DI OPERE SOTTERRANEE

Conci e sistemi prefabbricati per gallerie

BRESCIA | 24 OTTOBRE 

Dopo l’agosto del 2018, si è aperta una nuova fase del settore delle infrastrutture sotterranee, riguardante la manutenzione, il ripristino e l’ammodernamento del patrimonio esistente. Mentre per alcuni committenti, segnatamente i produttori di energia idroelettrica, le attività manutentive e migliorative hanno sempre costituito una prassi consueta, basata su una loro continua programmazione nei periodi di fermo impianto, i gestori di infrastrutture di trasporto (strade, autostrade, ferrovie e metropolitane) si sono trovati a fronteggiare una vera e propria sfida economica e programmatica, dovuta a infrastrutture spesso obsolescenti e trascurate, da trattare frequentemente senza interromperne l’esercizi o o facendolo in periodi il più contenuti possibili. Le esigenze di esecuzione non più rinviabile di questi interventi si sono sommate, negli ultimi anni, alle stringenti scadenze imposte dai vincoli temporali di realizzazione delle nuove opere previste nel PNRR. Per raggiungere con successo gli obiettivi di ammodernamento e nuova costruzione, il conseguente carico di lavoro per tutti gli operatori del settore, non può che essere affrontato con approcci che si basino su processi industrializzati, con ampio ricorso alla prefabbricazione e all’impiego di attrezzature, materiali e metodiche innovativi in tutte le fasi di sviluppo delle attività.

Nella scia dei seminari organizzati negli scorsi anni, le nostre associazioni aicap SIG e CTE propongono questo nuovo appuntamento, che prevede il coinvolgimento dei più importanti addetti dell’industria del sotterraneo, con l’esposizione di esperienze relative sia alla manutenzione e al miglioramento del patrimonio esistente, sia alle nuove costruzioni, selezionate in base al contenuto innovativo delle proposte che verranno raccolte mediante un call-for-abstracts entro il mese di maggio 2024.

Il Seminario mira a coinvolgere i più importanti operatori dell’industria del sotterraneo, attraverso l’esposizione di esperienze selezionate in base al contenuto innovativo delle proposte raccolte.

Gli interessati a presentare un contributo durante il Seminario sono quindi invitati a trasmettere, entro il 31/05/2024. Tra tutti gli abstract ricevuti, un Comitato Scientifico di esperti selezionerà, entro il 30/06/2024, i contributi per presentazioni orali della durata di 20 minuti ciascuna durante il Seminario.

Convegno a cura:
CTE Collegio dei Tecnici della Industrializzazione Edilizia

Data:
Brescia, 24 Ottobre

Switch The Language
    CTE

    Collegio dei Tecnici della Industrializzazione Edilizia

    L’associazione ha scopi esclusivamente culturali e si dedica allo studio ed al perfezionamento della industrializzazione dell’edilizia, mediante pubblicazioni, conferenze, concorsi, convegni, viaggi di studio, corsi di perfezionamento, raccolta di documentazione tecnico-scientifica ed ogni altro mezzo idoneo.

    INDIRIZZO

    Via Bianca Maria 35, 20122 Milano

    TELEFONO

    +39 327 9127660

    EMAIL

    [email protected]

    Cart